Metodologia Agile: i processi nelle organizzazioni

La metodologia Agile è uno strumento ampiamente utilizzato nella gestione dei processi nelle organizzazioni.

Originariamente creata per lo sviluppo di software, il principio alla base della metodologia Agile è la convinzione che una rapida reazione al cambiamento dia valore alle parti interessate e alla stessa impresa.

Il metodo Agile predilige:

individui e interazioni su processi e strumenti

software funzionante su documentazione completa

Questo approccio è composto da team auto-organizzati basati sul continuo adattamento.

L’approccio Agile è caratterizzato da un processo iterativo; in ogni iterazione, il team pianifica, analizza, progetta, codifica e verifica per raggiungere obiettivi definiti. Per raggiungere gli obiettivi, si preferisce una stretta e frequente comunicazione a un piano sequenziale predeterminato, dove i membri del team riferiscono continuamente sui progressi, sul piano per il passaggio successivo, sulle sfide che devono affrontare e sulle azioni che prevedono.

Vantaggi e sfide

La metodologia Agile offre numerosi vantaggi. Permette, infatti, di rispondere in modo efficace ai problemi, favorisce lo sviluppo di una migliore comunicazione formale e informale e rende più efficace il lavoro di managment.

metodologia-agile:-i-processi-nelle-organizzazioni

Tuttavia, una metodologia così strettamente interconnessa con le dinamiche comunicative, dà luogo a una serie di sfide gestionali: un ostacolo a livello comunicativo, è un ostacolo per l’esito dell’intero progetto. In questo contesto, la comunicazione è fondamentale per il successo di qualsiasi progetto Agile; per questo è importante che tutti i membri del team si sentano sicuri di:

offrire critiche costruttive quando rilevano errori o vedono qualcosa che può essere migliorato nel prodotto o nel processo;

essere onesti sui propri progressi o sulla loro mancanza;

condividere informazioni.

La sicurezza e la facilità di comunicazione sono necessarie per i singoli componenti del team, che devono essere sincronizzati sia con il ciclo iterativo che con gli altri membri. Senza questi aspetti, implementare un approccio Agile diventa molto più difficile.

La sicurezza psicologica sul lavoro

L’approccio Agile dipende, quindi, dalle relazioni collaborative e dall’interdipendenza tra i membri del team; è fondamentale instaurare un clima di sicurezza comunicativa, in cui i dipendenti non siano preoccupati sulle conseguenze delle proprie parole.

In questo contesto, la percezione della sicurezza psicologica sul posto di lavoro può essere favorita da tre valori:

– atteggiamenti di promozione verso l’inclusione,

– percezioni e fiducia nella responsabilità collettiva,

apertura nella comunicazione.

Per implementare la metodologia Agile nelle imprese, è necessario considerare questi elementi di sicurezza psicologica, come un ambiente condiviso secondo cui tutti in un gruppo possono correre rischi e parlare senza essere respinti o puniti.

Per stimolare la facilitazione comunicativa, i manager e i leader devono promuovere un clima in cui le idee siano espresse in un ambiente percepito come sicuro e le opinioni divergenti siano considerate facenti parti di un dibattito costruttivo piuttosto che di un disaccordo personale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s