13 pensieri riguardo “Lockdown: iperattività o pigrizia?

  1. In tutta sincerità mi preoccupa il fatto che questo lockdown mi metta pace. Niente più frenesia, niente traffico, quasi nulla vita sociale… non capisco se sia più egoista o più sul filo della sociopatia. Mi dovrò preoccupare davvero?
    Ah, in tutto ciò bell’articolo, molto interessante.

    Piace a 1 persona

  2. Mai fatto tanta focaccia, pane e torte come in questo mese…Questo periodo di lockdown mi ha anche permesso di dedicare più tempo alla casa, agli hobby e al mio blog. Ciò che mi manca veramente è vedere le persone a me care. questa pandemia ci insegnerà sicuramente qualcosa e purtroppo ci lascierà addosso quella tristezza e amarezza per non aver potuto fare niente per le persone più deboli che non ce l’hanno fatta.

    "Mi piace"

  3. Fare una cosa e distrarsi. Fanne un’altra e tornare a distrarsi. Se si sta in pace con se stessi si vive bene anche così (relativamente…)

    "Mi piace"

  4. Io sarò in controtendenza,ho potuto smettere di lavorare solo per un paio di settimane ma la migliore vivibilità dei luoghi, l’ assenza di ansie di dover fare sempre qualcosa,il minor casino ed inquinamento,la miglior disciplina delle persone,mi ha fatto riflettere,tralasciando ovviamente tutti i lati negativi della vicenda. Poter rallentare ed essere legittimati a fare ma meno cose.Ha troppi stimoli la società moderna che finiscono per ingabbiarci “a nostra insaputa” Saluti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...